Vacanze in mountain bike: quali sono le mete più ambite

Vacanze in mountain bike: quali sono le mete più ambite

Tra le mete più ambite e richieste da tutti coloro che desiderano trascorrere le proprie ferie o vacanze in sella alla propria mountain bike vi è la pista ciclabile del Danubio.
Il tragitto è lungo oltre 300 chilometri e si configura per essere uno dei percorsi ciclo turistici europei maggiormente estesi ed apprezzati. L’itinerario si articola da Passavia, una cittadina localizzata al confine orientale con l’Austria, fino a Vienna. Se percorso in questa direzione il tragitto e leggermente in discesa.
La pista ciclabile, soprattutto durante i mesi estivi, è parecchio frequentata da numerosi appassionati di mountain bike. Per tale ragione, ove possibile, si consiglia di visitarla fuori stagione.

La pista ciclabile situata attorno all’affascinante Lago di Costanza è sicuramente una delle più panoramiche e suggestive di tutto il continente Europeo. Il percorso è lungo oltre 250 chilometri e attraversa tre diverse nazioni: la Svizzera, l’Austria e la Germania. Durante il tragitto, pressoché tutto pianeggiante e ben asfaltato, sono numerose le bellezze paesaggistiche da ammirare: sono un esempio i pittoreschi borghi svizzeri e le città di origini antichissime quali ad esempio Konstanz.
Il tragitto è adatto ad essere percorso da soggetti di qualsiasi età, dai bambini agli anziani, nonché da tutti coloro che si trovano alle prime armi con l’uso di mountain bike. Senza trascurare il fatto che con le moderne mountain bike elettriche, ormai anche i principianti possono affrontare percorsi impegnativi grazie all’ausilio del motorino elettrico.

Per chi desidera trascorrere le proprie vacanze in area francese, tra le mete più ambite da percorrere in mountain bike vi è la Loire à Vélo. La pista ciclabile in questione, con i suoi 800 chilometri, rappresenta uno dei progetti più ambiziosi mai realizzati nel territorio. Pianeggiante e percorribile senza alcuna difficoltà, il tragitto è stato appositamente pensato, progettato e realizzato per essere frequentato da famiglie comprendenti componenti di qualsiasi età (a partire dai sei anni in su). La pista ciclabile è fornita di segnaletica che precisa distanze e direzioni che è necessario percorrere per raggiungere i maggiori punti di interesse della zona. Questo agevola l’orientamento e rende impossibile, anche per i più inesperti, perdere l’orientamento durante il tragitto.