More
    HomeIn evidenzaCapsule hotel: le mini stanze giapponesi dove dormire

    Capsule hotel: le mini stanze giapponesi dove dormire

    I Capsule Hotel sono una tipologia di albergo relativamente sconosciuta agli italiani, ma che si è diffusa in Giappone, fino a trasformarsi quasi in un elemento folkloristico, e dall’anno scorso ha iniziato a diffondersi anche in altri Paesi industrializzati.

    Cosa sono i capsule hotel

    Ma cosa sono i capsule hotel e cosa li rende così particolari? Si tratta di una minuscola stanza di 2 metri di lunghezza, 1 metro di larghezza e 125 centimetri di altezza, con solo un materasso, una lampada, scaffali e una presa di corrente. Non c’è spazio per i bagagli, che devono essere lasciati in piccoli armadietti vicino all’ingresso o, a volte, controllati da telecamere a circuito chiuso installate anche lì vicino.

    Il check-in e il check-out va fatto giornalmente, quindi se si alloggia per più di un giorno dovrete ripetere le operazioni di check-in ogni mattina.

    I bagni ovviamente sono in comune e nei corridoi sono presenti gli immancabili distributori automatici di cibi e bevande.

    I capsule hotel hanno uno stile unico, dal design minimalista e futuristico. I piani sono spesso aperti, con molte capsule disposte l’una accanto all’altra, il che può farle sembrare più simili ad alveari che a camere d’albergo. Ogni capsula è stata progettata per garantire la massima privacy e il massimo comfort, con caratteristiche quali televisione, connessione a Internet, diverse prese per la ricarica di dispositivi elettronici e servizio di sveglia. A seconda della struttura, alcune stanze contengono una piccola finestra apribile e tende o lembi che permettono agli ospiti di chiudersi dentro quando sono pronti a dormire. La maggior parte dei capsule hotel prevede piani separati per uomini e donne, in modo che tutti gli ospiti possano godere del loro soggiorno in totale privacy.

    Il primo capsule hotel è stato realizzato nel 1979 a Umeda, un distretto di Osaka; si chiamava, e si chiama tutt’ora, Capsule Inn Osaka.

    Perche sono nati i capsule hotel?

    In origine, i capsule hotel sono stati creati per soddisfare le esigenze degli stipendiati, i pendolari di classe “J” e “K” che fanno i turni di lavoro fino a tardi e si affrettano a tornare a casa in treno per tornare dalle loro famiglie. Gli hotel a capsula sono un modo per rinfrescarsi e dormire durante il ritorno a casa in uno spazio molto ridotto. Ma nel corso del tempo, con l’evoluzione e il cambiamento della società giapponese, altre persone sono venute a occupare questi spazi. Per alcuni si tratta semplicemente di un’alternativa economica ai costosi hotel di lusso a quattro o cinque stelle di Tokyo, dove le sistemazioni possono essere così spaziose da essere considerate uno spreco se non utilizzate da più di una persona”.

    Articolo precedenteAdattatore universale da viaggio Uk
    Articolo successivoFrigo da viaggio
    ARTICOLI CORRELATI
    - Advertisment -
    Google search engine
    ARTICOLI RECENTI