San Quirico d’Orcia istanti di medioevo in Toscana

San Quirico d’Orcia istanti di medioevo in Toscana

San Quirico d’Orcia è un piccolo borgo antico di Toscana in provincia di Siena, la meta ideale per una vacanza low cost.

Le origini risalgono agli etruschi, oggi però è un bel centro urbano di chiara origine medievale, il borgo è situato nel cuore della via Francigena ed è prossimo alla Cassia, facile da raggiungere è la meta ideale per chi ama i paesaggi romantici, infatti è posizionato tra la Val d’Orcia e la val d’Asso, in un territorio dai panorami mozzafiato, inserito dall’UNESCO tra i patrimoni dell’Umanità.

San Quirico d’Orcia tanto da vedere: location incantevoli che diventano panorami ideali persino per un fotografo di matrimonio in Toscana.
Scenari medievali, colline dolci, verde incantevole per un week end su misura e non solo, qui da qualche tempo decine sono le coppie che scelgono di sposarsi.
Infatti l’accogliente borgo è caratterizzato da una frazione, Vignoni, dove è presente un antico castello, il Castello di Vignoni, con una caratteristica una torre medioevale mozzata, ma c’è anche una bella chiesa romanica ed un antico palazzo detto Palazzo degli Amerighi.
E’ un bel borgo toscano ideale per un matrimonio ma anche per una giornata differente, qui il turismo ha deciso di specializzarsi in wedding.
E’ proprio in questo bel borgo che nasce “Love Me in Valdorcia“, l’iniziativa del Comune di San Quirico d’Orcia che propone per i matrimoni una location particolare, infatti da questa estate i matrimoni civili si possono celebrare anche agli Horti Leonini.
Gli Horti Leonini, il cui accesso è su Porta Nuova, si tratta di un parco costruito da Diomede Leoni nel 1540 con un giardino all’italiana, infatti questi incantevoli Horti Leonini sono un antico parco del cinquecento, un luogo incantevole con tanti angoli idonei per fare ottimi scatti anche secondo il noto fotografo matrimoni Toscana Nello Di Cesare, qui ad esempio di incanto è il Giardino delle Rose o il viale con i lecci, incantevole poi è l’angolo che conservai resti della Torre del Cassero distrutta durante la ritirata Tedesca del 1944.

Poi a San Quirico d’Orcia è possibile sposarsi a Palazzo Chigi, un antico edificio storico in stile barocco situato in Piazza Chigi, risalente al XVII secolo, eretto da Carlo Fontana per il Cardinale Flavio Chigi, rimanendo nel centro storico si possono scorgere tanti scorsi unici, qui infatti un po’ come nel 1500 è possibile notare lo sviluppo dell’antico borgo nato lungo l’asse viario principale, nella via centrale “corso” si possono ancora notare quel che un tempo erano botteghe, laboratori e osterie.
A San Quirico d’Orcia poi si possono visitare la Collegiata dei Santi Quirico e Giulitta, che ha le fondamenta su una antica pieve di Osenna del secolo VIII, un bel portale romanico con sculture zoomorfe e un architrave con una lotta tra mostri.
Lungo l’antica via Frangicena, oggi chiamata via Dante Alighieri si trova piazza Libertà con la chiesa di S.Francesco che conserva una Madonna robbiana, sempre in zona si trova la chiesa di S. Maria Assunta in stile romanico lombardeggiante e parecchi edifici privati di incantevole bellezza.

San Quirico d’Orcia è un antico borgo medievale dove ancora rimangono visibili le antiche mura quattrocentesche, con ben 14 fra torri e torrette, tra di essere resta la Porta Nuova (quella d’accesso agli Horti Leonini) e la porta dei Cappuccini.