Affitti le regole da Sapere per essere sereni

Affitti le regole da Sapere per essere sereni

Nonostante prendere una casa in affitto non sia la stessa cosa di quando uno la compri, non significa che abbia meno importanza il team di www.affittiamodena.it ci spiegherà l’importanza di conoscere le regolamentazioni di un affitto.
In primo piano ciò che si consiglia di valutare è la tipologia di contratto di locazione che viene offerto dal proprietario dell’Immobile al conduttore. Uno dei contratti di locazione più usato nel mondo dell’Immobiliare è il cosiddetto canone libero, che consiste in un contratto di 4 anni + 4 con rinnovo automatico.
La caratteristica di questo contratto è che il prezzo d’affitto dell’immobile viene pattuito in modo autonomo dal proprietario e dal conduttore.
Una volta sottoscritto il contratto da entrambe le parti, ci si reca presso l’Agenzia delle Entrate per registrarlo. Per quanto riguarda le agenzie Immobiliari, compresa l’Immobiliare Michelangelo di Modena, una delle agenzie più affermate della città, si dispone di un programma diretto dell’Agenzia delle Entrate che ti permette di registrare il contratto per via telematica in modo istantaneo.
Nel caso in cui la persona si affidi all’Immobiliare Michelangelo di Modena per svolgere l’attività di mediazione, il conduttore verserà la somma di mediazione solo ed esclusivamente alla chiusura del contratto. Non vengono richiesti al conduttore somme anticipate o somme per il lavoro che si e svolto.
per quanto riguarda l’Immobiliare Michelangelo di Modena, il costo della mediazione una volta concluso l’accordo è di una mensilità + iva.
È necessario altresì, far attenzione alle utenze di gas, luce, acqua e rifiuti, in quanto devono partire con la loro attività dal momento in cui il conduttore inizia a vivere nella casa presa in affitto.
Quello che consigliamo ai clienti è di affidarsi alla professionalità, competenza e onestà degli agenti dell’Agenzia Immobiliare Michelangelo di Modena per far si che nell’attività svolta non si presentino disguidi e incomprensioni.